READING

Ufficio: breve guida per il tuo luogo di lavoro

Ufficio: breve guida per il tuo luogo di lavoro

Alzi la mano chi al mattino si sveglia pieno di gioia al solo pensiero di andare in ufficio o di mettersi a studiare!!

Perché spesso non ci sentiamo a nostro agio sul luogo di lavoro oppure, ancora peggio, ci sentiamo come se non riuscissimo a far uscire il meglio di noi? Eppure è uno spazio in cui trascorriamo gran parte del nostro tempo, lo potremmo definire la nostra seconda casa!

Passano i giorni e cerchiamo di personalizzarlo, tendiamo a renderlo il più possibile in linea con i nostri gusti estetici e le nostre abitudini.  Questo accade perché la maggior parte di noi ha bisogno di creare un equilibrio con ciò che ci sta intorno. Oggi molte aziende si rivolgono a specialisti di Feng Shui per migliorare il benessere percettivo dei propri dipendenti. A tal proposito voglio proporvi 5 regole base da seguire per avere un ufficio in linea con questi principi.

Come migliorare la nostra postazione di lavoro.

Non staremo qui a discutere sui colori e sui materiali da utilizzare, perché sappiamo bene che ognuno di noi ha delle esigenze diverse e dei gusti personali. Vediamo invece come poter disporre gli arredi per migliorare la nostra produttività.

  • è preferibile che la postazione sia al riparo da correnti d’aria. Non posizioniamo le scrivanie in mezzo a due aperture (ad esempio tra porta e finestra). Questo ci permetterà di evitare sbalzi termici e allo stesso tempo aumenterà la nostra concentrazione.
  • è molto importante quello che abbiamo alle spalle della nostra postazione. Per lavorare con una sensazione di maggior sicurezza è sempre bene che sia una parete fissa o un arredo che dia la sensazione di stabilità. Evitiamo quindi di avere finestre alle spalle e lasciamo sempre uno spazio di almeno 90 cm tra la scrivania e la parete.
  • disponiamo arredi laterali in modo che ci diano la sensazione di un abbraccio. E’ bene posizionare ai lati della scrivania arredi come madie, librerie basse facendo attenzione a lasciare uno spazio, anche in questo caso, di almeno 90 cm per favorire il passaggio.
  • scegliamo un bel panorama. Altrettanto importante è ciò che abbiamo di fronte alla nostra postazione. Vanno bene quadri con paesaggi, finestre con un bel panorama o oggetti che ci diano la sensazione di profondità.

ad architecture and design

ad architecture and design

  • ordine e pulizia. Va bene abbellire il proprio ufficio ma cerchiamo di non renderlo un bazar in cui posizionare tutto quello che ci hanno regalato e che non abbiamo  il coraggio di esporre in casa. Un luogo pulito ed ordinato ci permetterà di concentrarci meglio e di avere un ambiente più salutare.

 

Indipendentemente dalle scelte di stile questi sono i consigli da tenere presente per realizzare un ambiente di lavoro o di studio salutare, rassicurante e confortevole! Provare per credere!

Love and Gratitude


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM
KNOW US BETTER